Autorizzazione all'uso dei cookies

Tu sei qui

Esami di Stato

Esami di Stato a.s. 2020/2021

L'esame di maturità 2020/2021

Nell'anno scolastico 2020/2021, a causa dell'emergenza epiemiologica del Coronavirus, sono state introdotte alcune modifiche straordinare all’Esame di Stato conclusivo della scuola secondaria di II grado. Sul sito del MIUR è disponibile una sezione dedicata agli esami di stato.

Slide MIUR presentazione Esami di Stato
Clicca sull'immagine per scaricare la presentazione MIUR dell'esame di Stato.

L’Esame consisterà in una prova orale che partirà dalla discussione di un elaborato, il cui argomento sarà assegnato alle studentesse e agli studenti dal Consiglio di classe entro il 30 aprile. I docenti accompagneranno i candidati, supportandoli e consigliandoli, nel corso della realizzazione dei loro elaborati.

LA COMPOSIZIONE DELLE COMMISSIONI D'ESAME

Per l'a.s. 2020/2021 le commissioni d'esame sono costituite in ragione di una ogni due classi. Le commissioni sono presiedute da un presidente esterno all’istituzione scolastica e composte da sei commissari interni per ciascuna delle due classi, ferma restando la possibilità che uno o più commissari siano individuati per entrambe le classi.

Ciascun consiglio di classe designa i commissari, anche riunendosi in modalità a distanza. i commissari sono designati tra i docenti appartenenti al consiglio di classe, titolari dell’insegnamento, sia a tempo indeterminato che a tempo determinato. In ogni caso, è assicurata la presenza del commissario di italiano nonché del/dei commissario/i della seconda prova scritta. I commissari possono condurre l’esame in tutte le discipline per le quali hanno titolo secondo la normativa vigente (abilitazione o, in mancanza, laurea)

Scarica le commissioni di esame 2020/2021

Commissione web

Link per entrare nell'applicativo

Guida rapida

per assistenza è disponibile l'email supporto.commissioneweb@istruzione.it

LE PROVE D’ESAME E IL PUNTEGGIO FINALE

Il Decreto Legge n. 22 dell'8 aprile 2020 stabilisce, all'art. 1, comma 4 lettera c), che in caso in cui l'attivita' didattica in presenza delle istituzioni del sistema nazionale di istruzione non riprenda entro il 18 maggio 2020 ovvero per ragioni sanitarie non possano svolgersi esami in presenza, una o più ordinanze stabiliranno:

  1. le modalita' di costituzione e di nomina delle commissioni, prevedendo la loro composizione con commissari esclusivamente appartenenti all'istituzione scolastica sede di esame, con presidente esterno per l'esame di Stato conclusivo del secondo ciclo di istruzione
  2. l'eliminazione delle prove scritte e la sostituzione con un unico colloquio, articolandone contenuti, modalita' anche telematiche e punteggio per garantire la completezza e la congruita' della valutazione
  3. le modalita', anche telematiche, della valutazione finale degli alunni

I REQUISITI DI ACCESSO ALL'ESAME

Per l'anno scolastico 20209/21 saranno requisito di accesso la partecipazione, durante l’ultimo anno di corso, alla prova nazionale INVALSI, e lo svolgimento delle ore di Alternanza Scuola-Lavoro. Inoltre, per poter essere ammessi alle prove bisognerà aver frequentato almeno i tre quarti del monte ore previsto, avere il 6 in ciascuna disciplina, avere la sufficienza nel comportamento. Il Consiglio di classe potrà deliberare l’ammissione anche con una insufficienza in una disciplina o gruppo di discipline valutate con un unico voto, ma dovrà motivare la propria scelta.

I candidati esterni svolgono in presenza gli esami preliminari di cui all'articolo 14, comma 2, del decreto legislativo n. 62 del 2017  le cui sessioni si terranno a partire dal 10 luglio 2020 e sostengono l'esame di Stato conclusivo del secondo ciclo nel corso della sessione straordinaria di cui all'articolo 17, comma 11, del decreo legislativo 13 aprile 2017, n. 62;

IL CREDITO SCOLASTICO

Il credito maturato nell’ultimo triennio varrà fino a 60 punti su 100 di cui 18 punti per la classe terza, 20 per la classe quarta, 22 per la classe quinta.

IL PUNTEGGIO FINALE

Il punteggio finale sarà in centesimi. Si parte dal credito scolastico (fino a 60 punti). Alla commissione spettano poi fino a 40 punti: per il colloquio. Il punteggio minimo per superare l’esame resta fissato in 60 punti. La Commissione d’esame può motivatamente integrare il punteggio, fino ad un massimo di 5 punti, ove il candidato abbia ottenuto un credito scolastico di almeno 50 punti e un risultato complessivo nelle prova oral di almeno 30 punti. 

Sezione dedicata a leggi, decreti e circolari sul Coronavirus

Video Sicurezza esami di Stato

Misure contenitive per lo svolgimento dell'esame di Stato

2020-2021
Giugno

MISURE CONTENITIVE PER LO SVOLGIMENTO DELL’ESAME DI STATO

Misure organizzative, di prevenzione e di protezione


Misure di pulizia e di igienizzazione

Il Dirigente scolastico ha provveduto ad assicurare una pulizia approfondita, ad opera dei collaboratori scolastici, dei locali destinati all’effettuazione dell’esame di stato, ivi compresi androne, corridoi, bagni, uffici di segreteria e ogni altro ambiente che si prevede di utilizzare. La pulizia approfondita con detergente neutro di superfici in locali generali (vale a dire per i locali che non sono stati frequentati da un caso sospetto o confermato di COVID-19) è una misura sufficiente nel contesto scolastico, e non sono richieste ulteriori procedure di disinfezione; nella pulizia approfondita si è posta particolare attenzione alle superfici più toccate quali maniglie e barre delle porte, delle finestre, sedie e braccioli, tavoli/banchi/cattedre, interruttori della luce, corrimano, rubinetti dell’acqua, pulsanti dell’ascensore, distributori automatici di cibi e bevande, ecc. Alle quotidiane operazioni di pulizia dovranno altresì essere assicurate dai collaboratori scolastici, al termine di ogni sessione di esame (mattutina/pomeridiana), misure specifiche di pulizia delle superfici e degli arredi/materiali scolastici utilizzati nell’espletamento della prova. A tal fine sono resi disponibili prodotti igienizzanti (dispenser di soluzione idroalcolica) per i candidati e il personale della scuola, in più punti dell’edificio scolastico e, in particolare, per l’accesso al locale destinato allo svolgimento della prova d’esame per permettere l’igiene frequente delle mani.


Misure organizzative

Ciascun componente della commissione convocato per l’espletamento delle procedure per l’esame di stato dovrà dichiarare:

  • l’assenza di sintomatologia respiratoria o di febbre superiore a 37.5°C nel giorno di avvio delle procedure d’esame e nei tre giorni precedenti;
  • di non essere stato in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni;
  • di non essere stato a contatto con persone positive, per quanto di loro conoscenza, negli ultimi 14 giorni.

Nel caso in cui per il componente della commissione sussista una delle condizioni soprariportate, lo stesso dovrà essere sostituito secondo le norme generali vigenti; nel caso in cui la sintomatologia respiratoria o febbrile si manifesti successivamente al conferimento dell’incarico, il commissario non dovrà presentarsi per l’effettuazione dell’esame, comunicando tempestivamente la condizione al Presidente della commissione al fine di avviare le procedure di sostituzione nelle forme previste dall’ordinanza ministeriale ovvero dalle norme generali vigenti.
La convocazione dei candidati, secondo un calendario e una scansione oraria predefinita, è uno strumento organizzativo utile al fine della sostenibilità e della prevenzione di assembramenti di persone in attesa fuori dei locali scolastici, consentendo la presenza per il tempo minimo necessario come specificamente indicato di seguito.
Il calendario di convocazione dovrà essere comunicato preventivamente sul sito della scuola e con mail al candidato tramite registro elettronico con verifica telefonica dell’avvenuta ricezione.
Il candidato, qualora necessario, potrà richiedere alla scuola il rilascio di un documento che attesti la convocazione e che gli dia, in caso di assembramento, precedenza di accesso ai mezzi pubblici per il giorno dell’esame.
Al fine di evitare ogni possibilità di assembramento il candidato dovrà presentarsi a scuola 15 minuti prima dell’orario di convocazione previsto e dovrà lasciare l’edificio scolastico subito dopo l’espletamento della prova.
Il candidato potrà essere accompagnato da una persona.
All’ingresso della scuola non è necessaria la rilevazione della temperatura corporea.
All’atto della presentazione a scuola il candidato e l’eventuale accompagnatore dovranno produrre un’autodichiarazione (in allegato 1) attestante:

  • l’assenza di sintomatologia respiratoria o di febbre superiore a 37.5°C nel giorno di espletamento dell’esame e nei tre giorni precedenti;
  • di non essere stato in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni;
  • di non essere stato a contatto con persone positive, per quanto di loro conoscenza, negli ultimi 14 giorni.

Nel caso in cui per il candidato sussista una delle condizioni soprariportate, lo stesso non dovrà presentarsi per l’effettuazione dell’esame, producendo tempestivamente la relativa certificazione medica al fine di consentire alla commissione la programmazione di una sessione di recupero nelle forme previste dall’ordinanza ministeriale ovvero dalle norme generali vigenti.


Organizzazione dei locali scolastici e misure di prevenzione per lo svolgimento dell’esame

Sono previsti percorsi dedicati di ingresso e di uscita dalla scuola, chiaramente identificati con opportuna segnaletica di “Ingresso” e “Uscita”, in modo da prevenire il rischio di interferenza tra i flussi in ingresso e in uscita, mantenendo ingressi e uscite aperti. Nel caso in una unica sede operino più Commissioni, i Presidenti di Commissione coordineranno le modalità di ingresso e uscita dei candidati e dei commissari e l’uso dei locali per garantire il rispetto delle misure di distanziamento.
Dovrà essere garantito un ricambio d’aria regolare e sufficiente nel locale di espletamento della prova favorendo, in ogni caso possibile, l’aerazione naturale.
I componenti della commissione dovranno indossare per l’intera permanenza nei locali scolastici mascherina chirurgica che verrà fornita dal Dirigente Scolastico che ne assicurerà il ricambio dopo ogni sessione di esame (mattutina /pomeridiana).
Il candidato e l’eventuale accompagnatore dovranno indossare per l’intera permanenza nei locali scolastici una mascherina chirurgica o di comunità di propria dotazione; si definiscono mascherine di comunità “mascherine monouso o mascherine lavabili, anche auto-prodotte, in materiali multistrato idonei a fornire un’adeguata barriera e, al contempo, che garantiscano comfort e respirabilità, forma e aderenza adeguate che permettano di coprire dal mento al di sopra del naso”.
Non sono necessari ulteriori dispositivi di protezione. Solo nel corso del colloquio il candidato potrà abbassare la mascherina assicurando però, per tutto il periodo dell’esame orale, la distanza di sicurezza di almeno 2 metri dalla commissione d’esame.
Anche per tutto il personale non docente, in presenza di spazi comuni con impossibilità di mantenimento del distanziamento, è necessario indossare la mascherina chirurgica.
Le mascherine potranno essere gettate in busta chiusa nei contenitori dei rifiuti indifferenziati.
I componenti della commissione, il candidato, l’accompagnatore e qualunque altra persona che dovesse accedere al locale destinato allo svolgimento della prova d’esame dovrà procedere all’igienizzazione delle mani in accesso. Pertanto NON è necessario l’uso di guanti.
I locali scolastici destinati allo svolgimento dell’esame di stato dovranno prevedere un ambiente dedicato all’accoglienza e isolamento di eventuali soggetti (candidati, componenti della commissione, altro personale scolastico) che dovessero manifestare una sintomatologia respiratoria e febbre. In tale evenienza il soggetto verrà immediatamente condotto nel predetto locale in attesa dell’arrivo dell’assistenza necessaria attivata secondo le indicazioni dell’autorità sanitaria locale. Verrà altresì dotato immediatamente di mascherina chirurgica qualora dotato di mascherina di comunità.


Indicazioni per i candidati con disabilità

Per favorire lo svolgimento dell’esame agli studenti con disabilità certificata sarà consentita la presenza di eventuali assistenti (es. OEPA, Assistente alla comunicazione); in tal caso per tali figure, non essendo possibile garantire il distanziamento sociale dallo studente, è previsto l’utilizzo di guanti oltre la consueta mascherina chirurgica.


INDICAZIONI DI INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE

Delle misure di prevenzione e protezione di cui al presente documento il Dirigente Scolastico assicurerà adeguata comunicazione efficace alle famiglie, agli studenti, ai componenti la commissione, da realizzare on line (sito web scuola o webinar dedicato) e anche su supporto fisico ben visibile all’ingresso della scuola e nei principali ambienti di svolgimento dell’Esame di Stato entro 10 gg antecedenti l’inizio delle prove d’esame.

Il Responsabile del Servizio Di Prevenzione e Protezione

f.to Barone Tommaso

Scarica l'autocertificazione

AllegatoDimensione
PDF icon esami2021-1.pdf1.01 MB
SI
Pubblicato

Programmi svolti, materie oggetto di esami preliminari (candidati esterni)

 

Si allegano qui di seguito i programmi svolti delle materie oggetto di esami preliminari

Simulazioni prove di esame 2019

Le materie di esame 2020

Liceo Scientifico

  • Prima Prova scritta 

    • Lingua e letteratura italiana - (commissario Interno)
  • Seconda Prova scritta
    • Matematica - (commissario Esterno)
    • Fisica - (commissario Esterno)
  • Altre materie affidate ai commissari Esterni
    • Filosofia
    • Disegno e Storia dell'arte

Liceo Scienze Umane

  • Prima Prova scritta 

    • Lingua e letteratura italiana - (commissario Interno)
  • Seconda Prova scritta
    • Scienze Umane - (commissario Esterno)
  • Altre materie affidate ai commissari Esterni
    • Lingua e Cultura Straniera
    • Scienze naturali (Biologia, Chimica, Scienze della terra)

I.T.I.S. 

  • ​Prima Prova scritta 

    • Lingua e letteratura italiana - (commissario Interno)
  • Seconda Prova scritta
    • Tecnologia e progettazione di sistemi elettrii ed elettronici (commissario Esterno)
    • Sistemi automatici (commissario Esterno)
  • Altre materie affidate ai commissari Esterni
    • Lingua inglese

Professionale Servizi Commerciali

  • Prima Prova scritta 

    • Lingua e letteratura italiana - (commissario Esterno)
  • Seconda Prova scritta
    • Tecniche professionali dei servizi commerciali - (commissario Interno)
  • Altre materie affidate ai commissari Esterni
    • Lingua e Cultura Straniera
    • Diritto ed Economia

Professionale servizi enogastronomici ed ospitalità alberghiera

  • Prima Prova scritta

    • Lingua e letteratura italiana - (commissario Interno)
  • Seconda Prova scritta
    • [articolazione Sala e Vendita] Laboratorio servizi enogastronomici - Sala e Vendita - (commissario Esterno)
    • [articolazione Enogastronomia] Laboratorio servizi enogastronomici - Cucina - (commissario Esterno)
    • [articolazione Sala e Vendita/Enogastronomia] Scienza e cultura dell'alimentazione - (commissario Esterno)
    • [articolazione Accoglienza] Laboratorio di servizi accoglienza turistica - (commissario Esterno)
    • [articolazione Accoglienza] Diritto e Tecniche amm.ve della struttura ricettiva - (commissario Esterno)
  • Altre materie affidate ai commissari Esterni
    • Inglese

Tracce esami precedenti

Prima Prova

Anno Scolastico Materia
2018/19 Italiano
2017/18 Italiano
2016/17 Italiano
2015/16 Italiano
2014/15 Italiano
2013/14 Italiano
2012/13 Italiano
2011/12 Italiano
2010/11 Italiano

Seconda Prova - Licei

Anno Scolastico Liceo Scientifico Liceo Linguistico Liceo Scienze Umane
2018/19 Matematica e Fisica L.Str. (formato zip) Sc.Umane
2017/18 Matematica L.Str. Sc.Umane
2016/17 Matematica L.Str. Sc.Umane
2015/16 Matematica L.Str. Sc.Umane
2014/15 Matematica L.Str. Sc.Umane
2013/14 Matematica L.Str. Sc.Umane
2012/13 Matematica L.Str. Sc.Umane
2011/12 Matematica L.Str. Sc.Umane
2010/11 Matematica L.Str. Sc.Umane
2009/10 Matematica L.Str. Sc.Umane
2008/09 Matematica L.Str. Sc.Umane
2007/08 Matematica L.Str. Sc.Umane

Seconda prova - Istituti Professionali

Anno Scolastico Servizi Commerciali Alberghiero art.  Enogastronomia  Alberghiero art. Sala e Vendita Albergh. Accoglienza
2018/19 Tec.Prof. Lab. Enog. e Sc.alim. Lab Enog. e Sc. alim. Lab. Accogl. e Diritto
2017/18 Tec.Prof. Alimentaz.   Diritto e Tec. Amm.ve
2016/17 Tec.Prof. Alimentaz.   Diritto e Tec. Amm.ve
2015/16 Tec.Prof. Alimentaz.   Diritto e Tec. Amm.ve
2014/15 Tec.Prof. Alimentaz.   Diritto e Tec. Amm.ve
2013/14 Econ.Tec.Turist. Alimentaz.    
2012/13 Econ.Tec.Turist. Alimentaz.    
2011/12 Econ.Tec.Turist. Alimentaz.    
2010/11 Econ.Tec.Turist. Alimentaz.    
2009/10 Econ.Tec.Turist. Econ. e Gest. Aziende Rist.    
2008/09 Econ.Tec.Turist. Econ. e Gest. Aziende Rist.    
2007/08 Econ.Tec.Turist. Econ. e Gest. Aziende Rist.    

Seconda prova - Istituti Tecnici

Anno Scolastico ITIS artic. Elettronica I.T. Trasp e Logistica Aeronautico
2018/19 Elettronica e Sistemi Navigazione, Costruzione mezzo aereo (Art. conduzione); Logistica (art. logistica)
2017/18 Tecnologia e progettazione di sistemi El.  
2016/17 Tecnologia e progettazione di sistemi El.  
2015/16 Elettrotecnica ed elettronica  
2014/15 Tecnologia e progettazione di sistemi El.  
2013/14 Elettrotecnica  
2012/13 Impianti elettrici  
2011/12 Elettrotecnica  
2010/11 Elettronica  
2009/10 Elettrotecnica  
2008/09 Impianti elettrici  
2007/08 Elettronica; Elettrotecnica  
2006/07 Impianti elettrici  

Vedi tutte le prove sul sito del Miur

 

Normativa

NORMATIVA MIUR

Qui troverai i link verso le normative emanate dal Miur

Normativa a.s. precedenti

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

Responsabile Sito

prof. Gianpiero Megna