Autorizzazione all'uso dei cookies

Tu sei qui

Commissioni

COMMISSIONI E REFERENTI

COMMISSIONE

COMPONENTI

FUNZIONI E RUOLI

N.I.V
  • dott.ssa M. Teresa Cirmena D.S. 
  • prof.ssa Gradanti Tonina (Referente RAV e RS)
  • prof.ssa Galizia Cecilia (Referente PdM)
  • prof.ssa Maria Di Noto (Referente PTOF e RS - REDATTORE PTOF triennale e revisione aggiornamenti annuali)

Il Nucleo Interno di Valutazione - N.I.V.  è stato istituito con il compito di promuovere e realizzare le attività connesse al Sistema Nazionale di Valutazione, secondo quanto indicato nella normativa di riferimento.

Al N.I.V. sono da attribuire funzioni rilevanti in ordine ai processi di autovalutazione dell’Istituzione Scolastica, alla compilazione del R.A.V., alla programmazione delle azioni di miglioramento della scuola. Il Nucleo Interno di Valutazione, a tal riguardo, si occupa di :

Coadiuvare il Dirigente nella predisposizione e monitoraggio del RAV, del PTOF e del Piano di Miglioramento.
Proporre, in intesa con il dirigente scolastico, azioni per il recupero delle criticità.
Agire in stretto rapporto con i referenti di tutte le aree operanti nell’istituzione scolastica per una visione organica d’insieme.
Monitorare lo sviluppo diacronico di tutte le attività, progetti connessi col PTOF per garantirne la realizzazione, la coerenza reciproca e col PTOF, nel rispetto dell'autonomia e della libera scelta dei gruppi di lavoro e referenti.
Convocare e ascoltare i referenti per un  bilancio sulla progressione di attività e progetti.
Rendicontare al Dirigente scolastico gli esiti, le criticità e l'avanzamento delle azioni.
Predisporre il Bilancio Sociale ed individuare le modalità di presentazione.

Team Digitale
  • prof. Gianpiero Megna
    Animatore digitale triennio
    2021/22-2022/23-2023/24
  • prof. Davide Finocchiaro
  • prof. Vincenzo Ignaccolo
IL TEAM DIGITALE per l’innovazione tecnologica supporta l’Animatore Digitale, accompagna l’innovazione didattica nella scuola, favorisce il processo non solo di digitalizzazione della scuola ma anche di diffusione di politiche legate all’innovazione didattica attraverso azioni quali la creazione di gruppi di lavoro e il coinvolgimento di tutto il personale della scuola.

Commissione Tecnica

Dirigente Scolastico

Coordinamento delle attività connesse allo sviluppo digitale dell'Istituto -  Valutazione delle offerte relative a bandi vari (FESR, PON, altro.)

COMMISSIONE COVID-19
  • Dirigente Scolatico
    Dott.ssa Maria Teresa Cirmena
  • RSPP-Barone Tommaso
  • RLS- Tona Giovanni
  • Responsabili di plesso:
    • sede v.Sipione: Maria Di Noto, Spadola Cinzia
    • sede v.S.Alessandra: Gennaro Antonino, Monaca Domenico
    • sede via Rossini: Tona Giovanni, Petrolo Marcello
  • RSU
    • Tona Giovanni
    • Calvo Vincenzo
    • Grillo Salvatore

COMMISSIONE COVID-19 ha lo scopo di:

  • collaborare per la verifica dell' applicazione delle procedure di igiene, prevenzione e protezione adottate per l'emergenza COVID-19;
  • verificare nel complesso l'efficacia dell'attività di informazione profusa ai fini della sicurezza nei luoghi di lavoro in relazione all'emergenza COVID-19;
  • partecipare ad eventuali riunioni dedicate all'organizzazione delle misure di sicurezza relative all'emergenza COVID-19;
  • informare immediatamente il datore di lavoro ed il responsabile del servizio di prevenzione e protezione se si dovessero presentare situazioni che possono creare pericolo;

Comitato di Valutazione triennio 2021/2024

aa.ss.

2021/2022

2022/2023

2023/2024

  • Il Dirigente Scolastico 
    dott.ssa M.Teresa Cirmena
  • Componente esterno designato dall'USR:
     
  • prof.ssa Alessandra Brafa (componente docente designata dal Collegio Docenti)
  • prof.  Salvatore Grillo (componente docente designata dal Collegio Docenti)
  • prof. Antonino Gennaro (componente docente designata dal Consiglio di Istituto)
  • Sig.ra Marina Stefania (componente genitore designata dal Consiglio di Istituto)
  • ........................ in uscita a.s. 2021/2022 (componente studenti)

Il Comitato è stato riformulato nella composizione e nei compiti dal comma 129 dell’art. 1 della Legge n. 107 del 13 luglio 2015, cosiddetta “legge buona scuola”“Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti”.  

  Il comma 129 ha di fatto modificato l'art. 11 del Decreto L.vo n. 297 del  16/04/1994, ed ha disposto che il Comitato è istituito presso ogni istituzione scolastica ed educativa, senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica pertanto nessun compenso previsto per i membri. Dura in carica tre anni scolastici ed è presieduto dal dirigente scolastico.

Composizione del Comitato 

I componenti dell’organo sono:

  • tre docenti dell’istituzione scolastica, di cui due scelti dal Collegio dei docenti e uno dal Consiglio di Istituto;
  • un rappresentanti dei genitori;
  • un rappresentante degli studenti;
  • un componente esterno individuato dall’ufficio scolastico regionale tra docenti, dirigenti scolastici e dirigenti tecnici.

I compiti e le funzioni del Comitato sono definiti dal comma 129 dell'art. 1  Legge 107/2015:

  • individua i criteri per la valorizzazione dei docenti sulla base:
    a) della qualità dell'insegnamento e del contributo al miglioramento dell'istituzione scolastica, nonché del successo formativo e scolastico degli studenti; 
    b) dei risultati ottenuti dal docente o dal gruppo di docenti in relazione al potenziamento delle competenze degli alunni e dell'innovazione didattica e metodologica, nonché della collaborazione alla ricerca didattica, alla documentazione e alla diffusione di buone pratiche didattiche; 
    c) delle responsabilità assunte nel coordinamento organizzativo e didattico e nella formazione del personale.
  • esprime il proprio parere sul superamento del periodo di formazione e di prova per il personale docente ed educativo. A tal fine il Comitato è composto dal dirigente scolastico, che lo presiede, dai tre docenti ed è integrato dal docente a cui sono affidate le funzioni di tutor.
  • valuta il servizio di cui all'articolo 448 su richiesta dell'interessato, previa relazione del dirigente scolastico; nel caso di valutazione del servizio di un docente componente del comitato, ai lavori non partecipa l'interessato e il Consiglio di Istituto provvede all'individuazione di un sostituto. Il comitato esercita altresì le competenze per la riabilitazione del personale docente, di cui all'articolo 501. Per queste due fattispecie il comitato opera con la presenza dei genitori e degli studenti.
ORGANO GARANZIA

Componente di diritto e presidente - DS

Componente Docenti prof. Marcello Petrolo

Componente Genitori - Lao Giuseppe

Componente Studenti - Lao Sebasrtiano

L'organo di garanzia è stato introdotto dallo “Statuto delle Studentesse e degli Studenti”, (D.P.R n.249/1998, integrato e modificato dal D.P.R. 235/2007), per quanto attiene all’impugnazione delle sanzioni disciplinari (Art. 5) 1
Le modifiche introdotte rispetto alla normativa precedente sono finalizzate a garantire sia il “diritto di difesa” degli studenti, sia la snellezza e rapidità del procedimento, che deve svolgersi e concludersi alla luce di quanto previsto, della Legge 7 agosto 1990, n. 241 (legge sulla trasparenza).

Commissione valutazione

candidati esterni

  • Prof. Piazzese Francesco
  • Prof. Tona Giovanni
  • Prof.ssa Di Noto Maria
 

Comitato Genitori

 

Supporto all'Istituto in merito a problematiche relative al rapporto scuola - famiglia

Commissione Viaggi

SOSPESA PER PROTOCOLLO COVID 2020/2021

La  Commissione si occupa di:

programmazione, organizzazione e gestione dei viaggi d’istruzione e visite guidate e  annessa valutazione delle relative offerte.

COMMISSIONE ORARIO
  • IPCT – prof. Francesco Piazzese
  • ITIS - prof. Giuseppe Morana 
  • LICEO – prof. Gianpiero Megna
L'incarico prevede la collaborazione con la D.S. per l'organizzazione e la redazione dell'orario di servizio dei
docenti tenuto conto delle esigenze didattiche e precisamente:

  • orario provvisorio dette attività di inizio anno scolastico;
  • orario definitivo dette attività relative all'intero anno scolastico;
  • rimodulazione dell'orario in corso d'anno a seguito di eventuali nuove esigenze emerse;
  • stesura orario relativo ad attività di ampliamento dell'Offerta formativa.
Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione Dott. Tommaso Barone - I.CO.TE.A. C.A.T. s.r.l.
  • individuare i fattori di rischio, oltre alla valutazione dei rischi e all'individuazione delle misure per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di lavoro;
  • elaborare, per quanto di competenza, le misure preventive e i sistemi di controllo  di tali misure;
  • porporre  e fornire i programmi di informazione e formazione  dei lavoratori;
COMMISSIONE “Formazione classi”
  • Grillo Salvatore
  • Gradanti Tonina
La commissione predispone il materiale per le operazioni del sorteggio e si occupa dell estrazione finale ai fini della formazione delle classi

COMMISSIONE

“Organizzazione G.d.S. e Assemblee di Istituto”

SOSPESA PER PROTOCOLLO COVID 2020/2021

La commissione tramite la guida della FS si occupa dell'oragnaizzazione della GDS e delle Assemblee di Istituto

COMMISSIONE

“Esami integrativi”

  • Di Noto Maria
  • Piazzese Francesco
  • Tona Giovanni
  • Gennaro Antonino
La commissione si occupa di valutare la documentazione, redigere le circolari, programmare il calendario, relazionarsi con l'utenza  
Commissione Elettorale
  • Componente Genitore

    • prof.ssa Cinzia Spadola
  • Personale Docente:
    • prof.ssa Calabrese Graziella
    • prof.ssa Dell'Ali Maria Giuseppa
  • Personale ATA - Sig.Pietro Di Stefano
    • Studentessa - Emmolo Carolina

Supporto delle operazioni elettorali programmate nell’istituto.

Tutor e docenti neoassunti

TUTOR

  • Calabrese Graziella
  • Di Salvo Annamaria

DOCENTI NEO-ASSUNTI e relative classi di concorso

  • Campisi Iolanda A019
  • Arizza Tiziana A019
Coordinatrice per l'inclusione prof.ssa Cinzia Spadola  

Gruppo di Lavoro

per

l’Inclusione 

  • Dirigente Scolastica:
    Dott.ssa M.Teresa Cirmena
  • Referente Scuola ASP:
    Dott. Vincenzo Monaco
  • Referente Inclusione:
    ​Cinzia Spadola
  • COMPONENTE DOCENTE
    • Di Noto Maria
    • Lo Monaco Bruno
    • Cannata Rosario
    • Cutrufo Rosalba
    • Dell'Ali Maria Giuseppa
    • Di Stefano Rosaria
    • Di Tomasi Giuseppina
    • Giuga Giuseppina 
    •  
    • Guerrieri Giovanna
    • Mangiagli Sebastiano
    • Micieli Corrado
    • Morale Raffaella
    • Paolino Rosaria
    • Petrolo Antonino
    • Pirosa Pietro
    • Ruscica Corrado

AMBITI ATTIVITA':

Area inclusione, Area Dispersione, Protocollo Accoglienza, Riorientamento, Supporto e guida per gli studenti in mobilità

Referente Progetti ERASMUS prof.ssa Concetta Calvo  

Gruppo Operativo Progetti (GOP)

Progetti ERASMUS

Dirigente Scolastico dott.ssa M.Teresa Cirmena

DSGA dott.ssa Giuseppina Giarratana

Referente progetto Erasmus-prof.ssa Concetta Calvo

Funzioni Strumentali:

- prof. Gianpiero Megna (Innovazione Tecnologica, Animatore Digitale)

- prof.ssa Brafa Alessandra (Comunicazione istituzionale interna ed esterna)

Responsabile del monitoraggio e della valutazione:

prof. Salvatore Grillo

Si occupa della gestione e dell'organizzazione del progetto di mobilità internazionale che consiste nelle seguenti fasi:

- Preparazione (comprese le modalità pratiche, la selezione dei partecipanti, la messa a punto di accordi con partner e partecipanti, la preparazione linguistica / interculturale / task-correlata dei partecipanti prima della partenza);

- L'attuazione delle attività di mobilità;

- Follow-up (compresa la valutazione delle attività, il riconoscimento formale dei risultati di apprendimento dei partecipanti durante l'attività, così come la diffusione e valorizzazione dei risultati del progetto).

Commissione PCTO

Consulta l'area dedicata, Regolamento PCTO

CRITERI NOMINA TUTOR PCTO

Ogni Consiglio di classe nomina un tutor interno dei PCTO, in caso di mancata nomina si rimanda ai criteri stabiliti dal collegio Docenti.

Il C.D. stabilisce i criteri per l’individuazione dei TUTOR PCTO nell'eventualità che non vengano già individuati all'interno dei Consigli di Classe.

Qualora sia possibile, saranno esclusi: i docenti già coordinatori dei C.d.C.; i tutor P.F.I.; i referenti del modulo di Educazione Civica.

Qualora sia possibile, si attuerà un turnover nel triennio, tranne che l’attività progettuale abbia una durata triennale; in tal caso, il tutor permane nell’arco del triennio, se espressamente indicato nel progetto.

La Commissione PCTO (Composta dal DS, dalla FS, dai tutor di classe e eventuali tutor di indirizzo) dovrà:

- Programmare e verificare l’attività di alternanza in applicazione della normativa
- Controllare la gestione e la fattibilità del progetto
- Valutare le priorità e le emergenze in situazioni di emergenza covid

Ogni altro compito prescritto dalla normativa.

Commissione

Educazione Civica

REFERENTE DI ISTITUTO per l'E.C.

prof. Salvatore Grillo

 

Consulta la pagina dedicata > Organigramma>Docenti

La Dirigente nomina annualmente  un Referente di Istituto per l’Educazione Civica. La Commissione applicherà il rispetto delle linee guida per l’insegnamento dell’educazione civica e successive disposizioni ministeriali e si riunirà in autonomia e in presenza.

ATTO DI INDIRIZZO DS - Delibera del 02/09/2021

La Commissione risulta formata dai seguenti componenti:

1.     i docenti delle Scienze giuridico-economiche (Classe di concorso A046) qualora siano contitolari nel Consiglio di Classe ossia negli indirizzi ove si insegna tale disciplina;

2.       per le altre classi l’insegnamento di E.C verrà assegnato al docente di Storia.

 

Si specifica che per il 1°punto, i docenti che insegnano “Diritto ed Economia” sono presenti nei seguenti indirizzi: Servizi Commerciali dal 1° al 5° anno; Servizi Enogastronomici, Liceo Scienze Umane e dell’ITIS nel 1°biennio.

Invece per il 2° punto i docenti di STORIA fanno riferimento a tutte le classi del Liceo scientifico e Linguistico; al triennio dell’ITIS, dell’IPCT Alberghiero e del Liceo delle Scienze Umane.

Tutor PFI  Consulta la pagina dedicata >Organigramma>Docenti

I docenti che assumono la funzione di tutor sostengono le studentesse e gli studenti nell’attuazione e nello sviluppo del Progetto formativo individuale (P.F.I.). L’attività di tutorato consiste nell’accompagnamento di ciascuna studentessa e di ciascuno studente nel processo di apprendimento personalizzato finalizzato alla progressiva maturazione delle competenze. Il docente tutor favorisce, altresì, la circolazione continua delle informazioni sullo stato di attuazione del P.F.I. all’interno del consiglio di classe, al fine di consentire il progressivo monitoraggio e l’eventuale adattamento del percorso formativo.

Dipartimenti disciplinari  Consulta la pagina dedicata • Presiedono Ie riunioni  di  dipartimento, che ha il potere di convocare, previa informazione al Dirigente Scolastico, anche in momenti diversi  da  quelli  ordinari e ne  organizza  I’attivitâ integrando I’o.d.g. con gli argomenti necessari o fissandolo per Ie sedute convocate su sua iniziativa;
• Garantisce, all’interno della stessa area disciplinare, omogeneità di scelte metodologico-didattico e di procedure, sollecitando tutto il gruppo alla ricerca di proposte, eIaborazioni, soIuzioni unitarie in ordine a:
• Progettazione di moduli disciplina ri o percorsi pluridiscipli na ri;
• Iniziative di promozione dell’innovazione metodologico-didattico individuazione degli obiettivi propri della disciplina per Ie varie classi, e della loro interrelazione con gli obiettivi educativi generali;
• Individuazione dei criteri e dei metodi di valutazione degli alunni, per classi parallele;
• Definizione     delle     competenze disciplinari a cui ogni docente  della materia si dovrà scrupolosamente attenere;
• Individuazione di soluzioni unitarie per I’adozione dei libri di testo.
 
Funzioni strumentali  Consulta l'area dedicata  

Referente di Educazione alla legalità

Referente di Educazione Economica

Referente di Educazione Stradale

prof. Gianpiero Megna  

Referente di Educazione Fisica

Coordinatore Centro Sportivo Studentesco

prof. Cesare Cautedella  
Referente di Educazione alla Salute  prof. Giovanna Di Dio  tutelare il diritto alla salute, sensibilizzare sui temi della prevenzione e promuovere corretti stili di vita.
Referente per la prevenzione e contrasto della dispersione e per l'inclusione  prof.ssa Cinzia Spadola

Figura aggiuntiva che dovrà supportare il consiglio di classe ed il coordinatore di classe a svolgere un’azione efficace e personalizzata di orientamento alla scelta di come continuare il percorso formativo, in quanto l’azione principale di prevenzione all’abbandono è svolgere un’efficace azione di orientamento.

Il referente dovrà anche coordinare la gestione della documentazione dello studente a rischio di abbandono e riuscire a svolgere un’accurata azione di trasmissione delle informazioni sul percorso formativo attuato, fragilità, BES, problemi comportamentali ed altro ancora. 

Referente per la valutazione INVALSI  prof. Gianpiero Megna stesura scheda attività; gestione iscrizione Scuola e rapporti con l’INVALSI; organizzazione e gestione delle prove, raccolta dati di contesto, in collaborazione con l’Ufficio di Segreteria; controllo e invio delle maschere all’Invalsi; tabulazione dati e analisi dei risultati c.a. con grafici esplicativi; costituzione di un archivio strutturato con le risultanze delle prove Invalsi a partire dall’a.s. 2012/2013; predisposizione di analisi statistiche, raffronti e grafici esplicativi dell’andamento delle singole classi risultante dagli esiti delle prove Invalsi dei vari anni, con particolare riferimento ai traguardi del RAV e del Piano di Miglioramento; presentazione risultati ai docenti nel corso delle riunioni degli Organi Collegiali; stesura relazione intermedia e finale. Gestione PROVE INVALSI: progettare, realizzare, monitorare una strategia sistemica - per il miglioramento dei risultati nelle prove nazionali - per la riduzione del cheating, attraverso le fasi analiticamente riportate negli obiettivi regionali di referente per la progettazione, gestione e coordinamento La funzione e il carico di lavoro sono espletati in orario aggiuntivo a quello di docenza.
Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza(RLS) prof. Giovanni Tona Con il termine RLS si intende il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, una figura che è stata decisa nell’ambito della legge sulla sicurezza sul lavoro, decreto legislativo 81/08, all’articolo 2, comma 1. Il testo definisce l’RLS come una persona che viene scelta tra i lavoratori per rappresentarli in tutti quegli aspetti che riguardano la sicurezza sul posto di lavoro e la salute.
Responsabili di laboratorio  

Compiti  di custodia dei beni mobili presenti nel laboratorio;

Programmazione e gestione delle attività del laboratorio; Controllo periodico degli strumenti e delle attrezzature; Verifica della corretta applicazione di quanto indicato nel Regolamento, indicando eventuali anomalie riscontrate al Dirigente Scolastico;

La responsabilità  sulla custodia e del corretto uso delle attrezzature viene trasferita automaticamente dal Responsabile  laboratorio al docente momentaneamente presente nel laboratorio con o senza la classe o gruppi di alunni;

Le chiavi di laboratorio sono custodite presso postazione del personale ATA;

 II ritiro e la riconsegna delle chiavi sono di competenza del Docente;

Regolare tenuta del Registro; Applicazione del Regolamento di Istituto

 

 

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.